Tempi Duri

Possono le sessioni di Sexological Bodywork™ aiutare le persone con difficoltà di erezione?

Il pene è spesso percepito come un’entità separata dal resto del corpo, a volte con una propria vita; dal punto di vista fisiologico invece il pene è una parte del corpo a tutti gli effetti, sotto il controllo del sistema nervoso, rispondendo sia al controllo volontario che a quello involontario.

 L’erezione del pene è controllata dal sistema nervoso autonomo, dilatando i vasi sanguigni dei tre corpi di tessuto erettile che si estendono per quasi l’intera lunghezza del pene. Contrariamente alla credenza popolare è il sistema nervoso parasimpatico (che è la parte del sistema nervoso autonomo legato al relax) che causa la dilatazione e flusso sanguigno aumenta. Quindi, in caso di ansia, il flusso di sangue è limitato (dal sistema nervoso simpatico, che agisce come vaso costrittore).

 Il Sexological Bodyworker  in questo caso, seduta dopo seduta, riqualifica le risposte del corpo, introducendo il concetto di eccitazione con relax. Utilizzando tecniche di respirazione è possibile ridurre la frequenza cardiaca e calmare la mente in modo che il sangue possa fluire dove vuole più facilmente.

 Associando esercizi di genital mapping (mappatura) combinati con la pratica di respirazione e altri esercizi si possono apprendere  nuove risposte corporee e introdurre feedback positivi che a loro volta ridurranno l’ansia.

In qualunque momento della vita o di una relazione si può ottenere questo miglioramento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat