Arrivano i Sexological Bodyworkers anche in Italia

Il Sexological Bodyworker é un educatore corporale che aiuta individui, coppie e gruppi a migliorare la relazione con il proprio corpo e la propria sessualità. Attraverso esperienze come ad esempio la respirazione consapevole, movimento, massaggio, rilassamento pelvico, il Cliente apprende in modo cosciente il proprio potenziale in termini di benessere psicofisico e di piacere.

La professione di Sexological Bodywork è nata in California nel 2003 e, tra gli altri Paesi, si è già diffusa in Gran Bretagna, Canada, Germania, Spagna, Svizzera. Al centro di questo progetto c’è la convinzione che la salute e la educazione sessuale sono diritti fondamentali di ogni persona. Viene infatti offerto supporto a tutte le persone, di qualsiasi età, estrazione sociale, abilità e orientamento sessuale.

E in Italia? Per quanto riguarda il nostro Paese, nel sistema educativo scolastico e nel tessuto sociale ad oggi non si incontrano molte informazioni o educazione alla sessualità. Ogni persona in questo campo è un’autodidatta, in balia di ormoni, leggende e insicurezze. Allo stesso tempo molte persone conoscono poco il proprio corpo o non si piacciono. Lo vedono come un contenitore, come qualcosa che “hanno” piuttosto di qualcosa che “sono”. Questo non piacersi e non sentire il corpo, sommato alla mancanza di educazione e adeguata informazione limitano enormemente la nostra esperienza di corporeità in generale e della sessualità in particolare.

L’approccio di Sexological Bodywork (SB) unisce nuovi programmi di apprendimento corporale con antiche conoscenze orientali (Tao e dal Tantra). Recenti studi hanno infatti dimostrato che l’uso consapevole del respiro, del movimento, del tocco e della voce hanno un effetto profondo sul sistema nervoso e sulla neuro-plasticità del cervello. Questo significa che i vecchi schemi e condizionamenti (o abitudini scorrette) possono essere sostituiti con nuove informazioni e pratiche positive, permettendo di espandere consapevolmente il sentire, di conoscere di più il corpo e cosa lo stimola e soddisfa.

L’ambito di interesse di SB è vasto: oltre all’educazione per una piena sessualità (fisica, energetica e trascendente), le sessioni individuali possono aiutare nei casi di: insicurezza, paura e vergogna del proprio corpo e dell’intimità; mancanza di desiderio o difficoltà di raggiungere l’orgasmo; problemi di erezione o eiaculazione; difficoltà di sentire il piacere a causa di esperienze traumatiche o violente, dipendenza dalla pornografia e molte altre.

SB può essere anche utile a completare il supporto di Sessuologi, Psicologi e altri Terapeuti che non lavorano a contatto diretto con il corpo.

Ed ecco la bella notizia: dal 2017 anche in Italia sono operativi 2 Sexological Bodyworkers che con professionalità e passione vi accompagneranno alla riscoperta del vostro meraviglioso corpo e piacere.

Giuseppe Zerbini – Verona: www.bio-tantra.it

Adriana Giammaria – Udine: www.adrianagiammaria.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat